Sostenibilità

In tutte le città europee gli investimenti per gli spazi e i percorsi ciclopedonali sono una priorità di sviluppo e il raffronto con gli spostamenti in auto è sufficientemente esplicativo

  • economicità dello spostamento: spostarsi in macchina fino a 6 km nel raggio della propria abitazione costa da 1 a 2 euro a cui aggiungere il costo del parcheggio (se lo trovo) e il rischio multe (vedi poi le zone ZTL o area C per Milano)
  • tempi di spostamento con la bicicletta: fino a 6 km è inferiore ai 20 minuti
  • la distanza media casa-lavoro che il lavoratore medio in Lombardia compie ogni giorno è di 3,5 chilometri. Il 90% dei lavoratori lo fa in auto, impiegando dai 15 ai 35 minuti (tempo di parcheggio escluso). Se percorsi in bici, 3,5 km richiedono (ad andatura moderata) 12 minuti di tempo per essere coperti, con un consumo calorico di 100 calorie. Ovvero 200 calorie al giorno che fanno 48.000 calorie bruciate all’anno
  • riduzione dell’inquinamento urbano
  • aumento della fluidità viabilistica e miglioramento degli spazi urbani, per ogni macchina in movimento 10 sono posteggiate, un posto auto di 11 mq può ospitare fino a 8 biciclette liberando potenzialmente lo spazio occupato da 79 veicoli pari a 865 mq che verrebbero restituiti alla città!

BCPOD favorendo ed incentivando l’utilizzo di mezzi ecologici aiuta l’ambiente.
Nei percorsi brevi, per fare una spesa anche di pochi euro si consuma un litro di carburante che produce:

Oltre a sostanze cancerogene e tossiche per l’organismo:
• benzene
• aromatici
• olefine
• MTBE+ETBE: 22% (v/v) massimo
• zolfo totale
• PM10
• etanolo
• nitrometano
• metanolo
• benzene